Come organizzare le tue campagne di Facebook Ads

Se stai leggendo questo articolo è perché probabilmente stai guardato i tuoi annunci Facebook Ads e non hai idea di come siano organizzati sul tuo Business Manager, non sai quale pubblico sta funzionando, quale creatività o il tipo di ads. Magari invece sei semplicemente curioso di sapere una maniera differente di organizzare il tuo account pubblicitario.

Il problema deriva dal fatto che, a meno che non usi il Power Editor ed editi le tue campagne pubblicitarie, in genere Facebook assegna nomi generici ai propri annunci, e questo può avere delle ripercussioni nel momento in cui vuoi andare ad ottimizzare le tue campagne .

Vediamo allora insieme alcuni semplici suggerimenti per organizzare al meglio le tue campagne di Facebook Ads attraverso la denominazione organizzata delle tue campagne.

Struttura delle campagne

Come già saprai Facebook ha una struttura delle Ads che prevede tre livelli:

Denominazione delle campagne

L’elemento più importante per mantenere organizzati i tuoi annunci è implementare un sistema di denominazione coerente delle campagne. In questo modo,cercando nella pagina di riepilogo della campagna saprai immediatamente cosa sta funzionando e cosa no, senza dover fare clic su ciascun annuncio per visualizzare le creatività o i target.

Ecco il sistema di denominazione che ti consigliamo per i tre differenti livelli, di cui ti ho parlato poco, facendoci guidare da un esempio pratico di un corso online per il Fai da te di un nostro cliente.

1) Campagna per tipo di obiettivi


Cerca di nominare le tue campagne a secondo dell’obiettivo ultimo delle tue Ads. Ad esempio se si tratta :

  • di un articolo sponsorizzato,
  • di conversioni ad un obiettivo
  • invio di messaggi
  • ecc…

Nel caso del nostro esempio abbiamo creato tre distinte campagne e le abbiamo nominate:

  • Visualizzazioni – Articoli = in cui abbiamo sponsorizzato un articolo che parlava del Fai da te
  • Visualizzazione Webinar = in cui abbiamo sponsorizzato un webinar che parlava del fai da te Fai da te
  • Conversioni – Corso Fai da te = una Ads più diretta alla vendita del corso

Bonus: se gestisci annunci per più marchi o società nel tuo account, potresti voler aggiungere il nome della società o brand nella struttura, in modo che i nomi dei brand si distinguano già dalle campagne.

P.s. nell’immagine trovi [mkwings] per differenziare le nostre Ads da quelle create dal cliente, è una prassi normale che facciamo per tutte le nostre consulenze 😜

2) Gruppo di annunci per tipo di target


Per l’organizzazione del secondo livello della struttura delle tue campagne consigliamo di specificare il target che si vuole testare, cercando di essere il più descrittivo possibile. Ecco come abbiamo fatto noi :

Targeting per uomini dai 25 ai 45 anni che amano il Fai da te, in questo caso non abbiamo specificato la regione o la città perché il target era l’intero territorio italiano.

Nota: non utilizzare virgole nei nomi perché se esporti i tuoi dati e importi in Excel, potresti riscontrare alcuni problemi con le virgole nel tuo file CSV.

3) Descrizione della creativa


Infine l’ultimo livello dove dovrai inserire una breve descrizione della creatività dell’annuncio che ti aiuterà a distinguerla dagli altri annunci della campagna. Ad esempio se utilizzi un video piuttosto che un immagine, oppure hai due immagini distinte, ecc…

Conclusioni

Ricordati che è importante che ogni campagna abbia un unico obiettivo e funzione. Non testare più variabili tra diversi annunci nella stessa campagna.

Ad esempio, non modificare le creatività, il pubblico e il tipo di offerta tra diversi annunci nella stessa campagna. Ciò renderà molto difficile testare e capire cosa funziona. Noi consigliamo di provare per ogni campagna i diversi target lasciando invariato tutto il resto. Questo ti aiuterà a capire qual’è il miglior pubblico che risponde alle tue Ads.

E tu? Come organizzi le tue campagne Facebook? Come determini gli annunci da raggruppare nella stessa campagna? Se ti va puoi inviarci un email e condividere i tuoi suggerimenti, saremo felici di riceverla.

E non dimenticare, se vuoi strategie di annunci Facebook più avanzate, a questo link puoi prenotare la tua consulenza avanzata gratuita.